Chiudere L’orgasm Gap

05/08/2020
minuti
di lettura
Girl lying with her head thrown back

L’orgasm gap è una realtà. Ma, fortunatamente, con le giuste informazioni, possiamo cercare di chiuderlo insieme ❤

L’orgasm gap, o divario del piacere, esiste solo nelle relazioni eterosessuali, e si riferisce al fatto che gli uomini hanno un orgasmo più frequentemente rispetto alle donne. Infatti, il 95% degli uomini eterosessuali dichiara che “sempre” o “generalmente” ha un orgasmo durante il rapporto sessuale, in confronto al 65% delle donne (e solo al 39% delle donne in età universitaria). I dati cambiano tra uno studio e l’altro, ma la sostanza non cambia: gli uomini eterosessuali hanno più orgasmi delle donne con cui hanno rapporti sessuali.

Ma perché le donne eterosessuali hanno meno orgasmi delle loro controparti maschili?

One girl on top of another touching her face in bed
…Ecco altri due “gap” che aiutano a spiegare questo problema.

Sesso eterosessuale vs. sesso omosessuale tra donne: le ricerche dimostrano che l’orgasm gap non esiste nelle relazioni omosessuali, con le donne lesbiche che hanno un orgasmo l’86% delle volte. È interessante che il “tasso di orgasmo” nell’uomo non è influenzato dall’orientamento sessuale.

Donne da sole vs. con il partner: le donne hanno molti più orgasmi quando si masturbano rispetto a quando hanno un rapporto sessuale con il partner.

Red-headed woman in her underwear standing in a powerful position
“L’orgasm gap è un problema culturale

Ma quindi, se le donne lesbiche e le donne che si masturbano hanno più orgasmi delle donne che hanno rapporti sessuali con un uomo… cos’è che causa questo divario nei rapporti eterosessuali?

Si potrebbe pensare che sia il pene il problema, ma in realtà l’orgasm gap è un problema culturale.

Ecco alcune ragioni per cui l’orgasm gap è tanto complesso quanto profondamente radicato nella cultura.
Zoom on woman body with black underwear
Il sesso penetrativo è sopravvaluato

La nostra società sopravvaluta il sesso penetrativo. Solo una piccola percentuale di donne (dal 3 al 10%) ha sistematicamente un orgasmo durante la penetrazione, e nonostante questo la società in TV, al cinema e nei film porno ci mostra donne che hanno orgasmi sconvolgenti durante il sesso penetrativo.

E il linguaggio non è da meno. Usiamo la parola “sesso” e “sesso penetrativo” in modo interscambiabile, la stimolazione del clitoride è considerata solo come un preliminare. Abbiamo decine di nomignoli per il pene e nessuno per il clitoride. Tutto questo porta a disinformazioni, false aspettative e coppie che pensano di non stare facendo la cosa giusta.

A naked girl laying in gray bedsheets
Girl sitting with SKYN Vibes sex toy on the ground
Il piacere femminile è un taboo

Ci sono infinite ragioni culturali che contribuiscono all’orgasm gap, ma sembrano tutte derivare dalla negazione del piacere femminile. Tanto per incominciare, l’educazione sessuale non parla di piacere. Crescendo, la definizione di “sesso” che ci insegnano inizia con uomini che hanno un’erezione e finisce con l’eiaculazione. La nostra società giudica le donne che trovano il sesso piacevole, hanno rapporti occasionali e più di un partner sessuale.

Ma essere in grado di comunicare apertamente con il partner è essenziale per raggiungere l’orgasmo. E può essere difficile chiedere qualcosa che la società non riconosce. Inoltre, molte donne sono assillate da un’eccessiva consapevolezza di se stesse durante il sesso… ed è praticamente impossibile avere un orgasmo mentre si tira dentro la pancia.

A girl lying on the floor

In un’intervista rilasciata a Cosmopolitan, Nicki Minaj ha detto che pretende l’orgasmo dai suoi partner sessuali. E che insegna alle sue amiche a pretendere l’orgasmo anche dai loro partner maschili: “Pretendo di avere un orgasmo! E penso che tutte le donne dovrebbero farlo. Ho un’amica che non ha mai avuto un orgasmo in tutta la sua vita. In tutta la sua vita! È da pazzi, e mi dispiace per lei.”

“Ho un’amica che non ha mai avuto un orgasmo in tutta la sua vita. In tutta la sua vita!”
Nicki Minaj

Chiudere l’orgasm gap

Chiudere l’orgasm gap dipenderà dall’educazione, dalla conoscenza del clitoride e dalla volontà di mettere in pratica quella conoscenza.

Per chiudere l’orgasm gap dobbiamo riconoscere che la stimolazione del clitoride e il sesso penetrativo hanno pari dignità. La maggior parte delle donne ha bisogno della stimolazione del clitoride e non solo della penetrazione per raggiungere l’orgasmo. E gli uomini e le donne devono capirlo e metterlo veramente in pratica.

Perché quando parliamo di orgasm gap non dobbiamo solo sensibilizzare sulla sua esistenza ma cercare di capire le ragioni complesse e profonde per le quali è così difficile per una donna chiedere e ricevere un orgasmo. Dobbiamo dare a tutti gli strumenti necessari per esplorare il proprio piacere sessuale, e la sicurezza necessaria per dirlo al proprio partner.

Introdurre i sex toys nella coppia può essere un fantastico modo per mostrare al partner cosa ti piace e aumentare il livello di intimità. Normalizzare e utilizzare i vibratori è un modo semplice per iniziare a chiudere questo gap.

Chiudere l’orgasm gap potrà essere un percorso lungo e pieno di ostacoli, ma di una cosa siamo sicuri: il piacere è un’esplorazione senza fine.

Confidenze

Registrati per ricevere contenuti provocanti, promozioni, anticipazioni sui nuovi prodotti.