20 cose che non si vedono nel porno mainstream

19/05/2021
minuti
di lettura
Men on top of a woman in bed while she is on her phone

Anche se sappiamo che il porno non è una rappresentazione esatta del sesso, in assenza di una buona educazione sessuale diventa difficile separare in modo consapevole l’intrattenimento dai falsi miti su come dovrebbe essere il sesso.

Ma quello che rende il sesso nel porno davvero irrealistico non sono tanto i finti orgasmi urlati, o le situazioni improbabili – ma piuttosto quello che accade dietro le quinte.

Non è tanto quello che si vede, ma quello che non si vede.

Le fantasie influenzano le nostre aspettative, che ci piaccia o no, quindi è sempre bene tenere presente tutto quello che viene escluso dal porno.

Ecco un elenco non esaustivo di 20 cose che non si vedono nel porno mainstream:

1. Consenso. Le pornostar devono dare il proprio consenso davanti alla telecamera prima di girare una scena, oltre a firmare un contratto cartaceo. Ma nella vita reale il consenso è sexy! Dovremmo tutti stabilire dei limiti e assicurarci che i nostri partner siano entusiasti di fare sesso con noi.

2. Orgasmi veri. Cosa c’è di più sexy di un vero orgasmo femminile? È una cosa che l’industria del porno sta ancora cercando di capire… ed è un problema enorme. Al tempo stesso, le donne vengono rappresentate in preda ad orgasmi pazzeschi, che vengono raggiunti grazie a un rapporto martellante dopo preliminari brevissimi. Nella vita reale, un rapporto simile sarebbe doloroso.

3. Lubrificante. L’applicazione e la riapplicazione di lubrificante avviene a telecamera spenta, e se ne fa abbondantemente uso. Ma non si vede mai una pornostar con un flacone in mano. Quando due (o più) estranei fanno sesso davanti a una troupe cinematografica, di solito l’atmosfera non è delle più eccitanti. Il lubrificante è un must anche durante le scene anali.

4. Preparazione anale. Magari il sesso anale fosse così facile come sembra nel porno, ma nella realtà non è così. Dietro una perfetta scena di sesso anale si nascondono grandi quantità di lubrificante, preparazione anale, addestramento con plug anale, dieta controllata e salviettine.

5. Momenti imbarazzanti. Il sesso può essere imbarazzante, dalle conversazioni strane alla difficoltà nel togliere alcuni indumenti.

6. Fare pipì dopo il sesso. Per le donne è molto importante fare pipì dopo il sesso, previene le infezioni delle vie urinarie ed elimina gli eventuali batteri, ma questa scena nel porno non si vede mai.

7. Amore. La maggior parte degli attori non ha un legame esistente o profondo con la persona con cui fa sesso, quindi cose come le risate e una vera chimica si vedono raramente sullo schermo.

8. La pulizia. Il sesso nella vita reale è sporco… e spesso nel porno lo è ancora di più. Eppure non vedrete mai una salviettina o un asciugamano sullo schermo.

9. Pause per bere. Anche le pornostar hanno bisogno di idratarsi…

10. Timidezza. Gli attori sono per la maggior parte professionisti retribuiti, il che ovviamente può contribuire al fatto che sembrino a proprio agio sullo schermo e con il loro corpo.

11. Comunicazione. Abbiamo già parlato del consenso iniziale, ma nel porno non si vede molta comunicazione neanche durante il sesso. Raramente c’è un dialogo durante un cambio di posizione, e i sex toy semplicemente compaiono come per magia.

12. Profilattici. La maggior parte delle scene porno non contemplano i profilattici, ma questo non vuol dire che non venga usata alcuna protezione. Le analisi per le malattie a trasmissione sessuale sono una parte importantissima per chi lavora nel porno: gli attori devono sottoporsi agli esami ogni 14 giorni. Un’altra cosa che non vediamo è se le attrici prendono la pillola o hanno la spirale.

13. Peli pubici. Si vedono raramente.

14. Vaginismo. Uno spasmo muscolare involontario che impedisce il rapporto vaginale: a volte capita, e può essere perfettamente normale, ma non lo vedrete mai sullo schermo.

15. Disfunzione erettile. Lo stesso vale per la disfunzione erettile, non vedrete mai un uomo che ha difficoltà ad avere un’erezione, che non raggiunge un’erezione completa o che ha un’eiaculazione precoce.

16. Sesso durante il ciclo mestruale.

17. Discussioni che finiscono con la frase “non se ne parla nemmeno”. Il risultato non sarebbe un bel porno.

18. Tempo dedicato a lei. 15 minuti per il sesso orale non sembrano essere in programma, eppure dedicare tempo alla partner dovrebbe essere la regola nella vita reale.

19. Piacere ed eccitazione reali. L’eccitazione e il piacere possono richiedere tempo, e spesso anche una certa connessione con il proprio partner – due cose che normalmente non si vedono nel porno.

20. Sex toy. Solitamente, oggetti come i plug anali per la preparazione o l’uso di un vibratore durante un rapporto etero non vengono mostrati. Fondamentalmente, i giocattoli erotici che facilitano il piacere del partner ricevente di solito non si vedono.

 

E nel caso ci sia bisogno di un promemoria finale… il porno NON È il sesso della vita reale, e non dovrebbe essere usato come punto di riferimento per il “buon sesso”. C’è molto di più da esplorare

Confidenze

Registrati per ricevere contenuti provocanti, promozioni, anticipazioni sui nuovi prodotti. Per te subito il 15% di sconto sul tuo prossimo ordine.

il viaggio del piacere è infinito.

Ottieni il 15% di sconto*

usa il codice