Incontrarsi nel metaverso / Ultime notizie sul cybersesso

04/01/2022
minuti
di lettura
Girl lying on a bed with SKYN Thrill sex toy over her chest

Il cybersesso è completamente virtuale, un modo per fare sesso sicuro su Internet senza alcun contatto fisico personale. L’anonimato è un aspetto essenziale per gli incontri nel metaverso e consente di vivere il sesso con grande libertà e di esplorare le proprie fantasie più intime. Grazie alla pandemia le possibilità di cybersesso si sono ampliate ulteriormente, culminando nel lancio di Planet Theta, la prima app di dating nella realtà virtuale di FireFlare Games.

Il sesso virtuale ti incuriosisce ma non sai esattamente che cos’è? Ecco alcune delle attività incluse nella categoria!

Sexting

molto semplicemente, l’invio di messaggi sessualmente espliciti o sessualmente suggestivi a un partner. Il sexting può essere un ottimo modo per tenere accesa la fiamma nei rapporti a distanza o per aggiungere un po’ di pepe a una relazione di lunga data. Evita di mandare messaggi inopportuni al telefono di lavoro del partner e usa il sexting solo con le persone di cui ti fidi: non vorremmo mai che qualcuno condividesse messaggi privati con un gruppo numeroso di persone.

Sex toy

I prodotti teledildonici sono sex toy ad alta tecnologia, collegati a Internet o a un’app, che permettono la stimolazione sessuale a distanza. Sono un’ottima possibilità per chi ha già esperienza con i sex toy e vuole sperimentare con il sex gaming, scoprendo un nuovo livello di divertimento. Di certo però non sono la scelta più economica, quindi investi con cautela.

Realtà alternativa o virtuale

Creata nel 2003, Second Life è forse la piattaforma di realtà virtuale più famosa, in cui molte persone fanno cybersesso tramite diversi avatar e generi, cosa che sarebbe impossibile al di fuori del metaverso. Richiede un investimento notevole in termini di tempo, per la costruzione del proprio mondo all’interno di Second Life, e può portare ad impegni finanziari perché servono i sistemi e i materiali giusti per ottenere la migliore esperienza possibile dalla piattaforma.

Esiste certamente una zona grigia nel sesso virtuale. Per alcune persone può diventare una dipendenza e per altre può portare a oltrepassare i limiti leciti del sesso: sì, nel metaverso ci sono anche stupratori. Se sei in una relazione seria, e vuoi provare il sesso virtuale con il partner, parlarne prima è una scelta intelligente. Comfort zone, orari di gioco, piano dati e preoccupazioni in merito alla privacy sono solo alcuni degli aspetti da considerare. Il punto non è consentire l’infedeltà, virtualmente. E assicurati di adottare tutte le misure necessarie per proteggere i tuoi dati personali. Le persone possono nascondersi dietro i loro avatar, e qualcuno potrebbe essere completamente diverso nella vita reale. La tua sicurezza è la priorità assoluta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confidenze

Registrati per ricevere contenuti provocanti, promozioni, anticipazioni sui nuovi prodotti. Per te subito il 15% di sconto sul tuo prossimo ordine.